Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gruppo Novelli, sforbiciate sugli stipendi

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Un fulmine a ciel sereno per i lavoratori del gruppo Novelli di vocabolo Sabbione di Terni. In un incontro romano, Alessandro Ferretti, che gestisce le risorse umane, ai sindacalisti territoriali di Flai Cgil, Fai Cisl, Uila Uil (Maria Rita Paggio, Simone Dezi, Pierluigi Cecchini) e nazionali ha avanzato la richiesta di tagliare il salario accessorio, senza guardare in faccia nessuno. L'accetta dovrebbe cadere su dirigenti, quadri e impiegati. La motivazione, per il management del gruppo alimentare, è ridurre i costi e risparmiare per far quadrare i conti economici. “Non ci siamo, siamo distanti dalla proposta aziendale” tuona Cecchini. Per il sindacalista dell'Uila “loro vogliono fare un unico contratto, quindi avrebbero intenzione di rivedere il salario accessorio”. Ferretti, nel corso dell'incontro romano, ha riconfermato per i lavoratori di Terni i contratti di solidarietà, fino al 2016.  SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI VENERDI' 29 MAGGIO DEL CORRIERE DELL'UMBRIA