Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Schiacciato dalla motopala, così è morto Jacopo a soli 24 anni

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

E' morto a 24 anni schiacciato da una motopala all'interno dell'azienda nella quale lavorava da pochi mesi. Se n'è andato così Jacopo Fioramonti, ragazzo di Terni, vittima di un incidente sul lavoro nell'azienda Green Asm di Nera Montoro, a Narni. GUARDA LE FOTO - LEGGI il cordoglio Il ragazzo non era dipendente diretto dell'azienda, ma lavorava tramite agenzia interinale. La tragedia si è consumata intorno alle 12 di mercoledì 27 maggio. Fioramonti era insieme ad un collega quando è stato travolto e ucciso dal mezzo meccanico mentre movimentavano dei rifiuti. Una operazione di routine che si è trasformata in dramma. La dinamica è al vaglio dei carabinieri che indagano sull'episodio sotto il coordinamento del pm Camilla Coraggio. Immediato l'allarme con 118 e vigili del fuoco che si sono precipitati al biodigestore. Inutili tutti i soccorsi, il giovane operaio è morto praticamente sul colpo. Sul luogo della tragedia anche il sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo. GUARDA LE FOTO - LEGGI il cordoglio di Cgil e TerniEnergia A quanto si apprende Jacopo Fioramonti lascia la mamma e la sorella. In un post su Facebook, gli amici di TerniEnergia scrivono: "E' una giornata terribile per chi ha potuto conoscerti, condividere con te momenti belli e faticosi, per chi ha potuto apprezzare le tue doti umane, personali e professionali. Ciao Jacopo."