Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Piazza David Raggi, consegnati documenti e più di 5mila firme

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Iniziato formalmente l'iter che dovrebbe portare alla trasformazione di piazza dell'Olmo in piazza David Raggi. Gli amici del 27enne ucciso nella notte tra l'11 e il 12 marzo scorsi, riuniti in un comitato, hanno infatti presentato in Comune tutti i documenti per avviare le procedure. Contatti presi anche con la prefettura, ora la parola passa alla giunta e alla commissione toponomastica. I rappresentati del comitato hanno incontrato i tecnici di Palazzo Spada. La riunione è servita non solo per consegnare tutti i documenti necessari, tra cui anche le oltre 5mila firme raccolte, ma anche per analizzare la compatibilità della proposta con la legge attuale che prevede che l'intitolazione di nuove strade e piazze pubbliche possa avvenire solo per persone scomparse da oltre dieci anni. Esiste però una deroga per i casi in cui il personaggio si sia distinto per particolari benemerenze, pur essendo deceduto da un numero inferiore di anni. E questo sarebbe proprio il caso di David. La legge affida la concessione di questa deroga al ministro dell'Interno e con una circolare del 1992 poi alle prefetture. Per questo il comitato ha incontrato anche il prefetto Gianfelice Bellesini.