Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sosta selvaggia e traffico nel caos, residenti sul piede di guerra

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Sosta selvaggia e traffico nel caos, cittadini sul piede di guerra. "Ogni giorno qui è un caos, soprattutto all'ora di uscita delle scuole. Tra ragazzi che attraverso di corsa, auto parcheggiate male, motorini e pedoni, il rischio incidenti è sempre altissimo”. I residenti della zona tra via Castello e via Porta San Giovanni a Terni alzano la voce e chiedono maggiori controlli dopo l'ennesimo incidente che mercoledì ha paralizzato la zona per circa un'ora, spedendo un uomo in ospedale. Un'auto infatti ha centrato uno scooter proprio all'incrocio. “La situazione sta diventando insostenibile - spiegano i residenti - perché la sosta selvaggia qui è all'ordine del giorno. Tantissime auto sono parcheggiate in zone vietate, davanti a passi carrabili o in doppia fila”. I problemi nascono soprattutto negli orari di uscita delle scuole, quando le due strade vengono letteralmente invase dai ragazzi. “Temo sempre il peggio - racconta un signore che abita nel quartiere - perché si crea una situazione di forte pericolo. Da un lato infatti ci sono le auto che transitano normalmente sulla strada, in più gli studenti attraversano di corsa, i genitori portano gli zaini e spesso sono distratti in chiacchiere, i ragazzi più grandi sui motorini superano senza guardare. In più i pedoni. Insomma una giungla”. Gli abitanti chiedono più controlli per le auto in sosta.