Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Arsenale nascosto in casa, quarantenne in carcere

Le armi sequestrate (Foto Stefano Principi)

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Un vero e proprio arsenale custodito all'interno della sua abitazione. Una decina di armi tra fucili, pistole e baionette riconducibili ad armi da guerra e 10mila munizioni, l'armamento che l'uomo teneve tra la casa e la cantina. GUARDA le foto Tutto, senza mai essere stato dichiarato alle autorità competenti. Per questo un ternano poco più che quarantenne di Cesi è finito in carcere. La scoperta è stata fatta dai carabinieri. Tutte le armi, come precisato dai militari, erano funzionanti. Ora l'arsenale è stato inviato al Ris di Roma per i rilievi. I carabinieri infatti vogliono capire se le armi siano state utilizzate in qualche atto criminoso oppure no.