Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

San Valentino, 120 coppie di fidanzati per la festa della promessa

Le coppie che hanno raggiunto la basilica di San Valentino

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Si è rinnovata la promessa d'amore dei fidanzati, provenienti da tutta Italia, davanti all'urna di San Valentino. Con la cerimonia della promessa dei futuri sposi, sono entrate nel vivo le celebrazioni religiose per la festa del patrono di Terni e degli innamorati. Una promessa che hanno pronunciato almeno 120 coppie di fidanzati domenica mattina, alle 11, nella basilica di San Valentino, nel corso della solenne celebrazione presieduta per la prima volta dal nuovo vescovo di Terni, Narni e Amelia, padre Giuseppe Piemontese. GUARDA LE FOTO "Festa degli innamorati, festa della promessa, festa di coloro che stanno per “compromettersi” in un progetto di vita, definitivo, totale, senza riserve, per sempre. Davanti alla tomba di san Valentino - ha sottolineato il vescovo - la vostra storia acquista profumo di primavera, chiarezza di motivazioni, orientamento definito, ricchezza di grazia, garanzia di riuscita, promessa di accompagnamento. Siete qui per una promessa di amore. Avete voluto che tra di voi ci fosse Gesù e San Valentino, patrono degli innamorati. In questi momenti di preghiera e di riflessione, il pensiero va alla storia del vostro amore, al vostro incontro. Scorrono nella mente i fotogrammi del vostro primo incontro, il percorso dei momenti decisivi che vi hanno fatto pensare che sarebbe felicità mettere insieme le vostre storie e le vostre vite, per sempre, stipulare un patto che dia definitività al vostro amore e alla gioia di stare insieme".