Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'attore Gigi Proietti: "Terni deve difendere il teatro Verdi. E la città potrebbe avere una sua compagnia"

L'attore Gigi Proietti interviene sul teatro Verdi di Terni

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni l'attore Gigi Proietti, in una lettera aperta divulgata dall'architetto Paolo Leonelli e dal professore Giampiero Raspetti, da sempre fautori del progetto polettiano, ha espressola sua opinione sul teatro cittadino su cui adesso è avviato un iter di concorso. “Il teatro della propria città - ha detto l'artista - non può essere un posto ibrido, anonimo che ospiti qualche star di tanto in tanto. Quelli, in gergo, vengono definiti teatri-albergo. Non so se il Comune di Terni prevede anche un'attività di produzione e di proposta. Se sì, potrebbe avere una sua compagnia, un suo laboratorio, fare scambi con altre città. Avere una stagione teatrale fa bene alla città e se si ha la fortuna di avere già uno spazio adatto, perché cambiargli i connotati?”. Un'opinione ampiamente cavalcata dai polettiani. Intanto l'assessore regionale Enrico Melasecche ricorda che ci sono leggi e vincoli da rispettare è che la soluzione al problema sta nel bando internazionale voluto proprio dal Comune.