Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni, boato e fumo nello stabilimento dell'Ast per la calce entrata in contatto con l'acciaio. Nessun ferito

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

A Terni un boato e tanto fumo, nella serata di mercoledì 20 maggio, all'Ast. Il forte rumore è stato avvertito anche in viale Brin e nel quartiere di Borgo Bovio. Secondo una prima ricostruzione dei fatti sembra che il problema si sia registrato al convertitore Aod2 dell'area a caldo a causa di una reazione causata dalla calce, che viene utilizzata per coprire le siviere, una volta entrata in contatto con l'acciaio. Nessun ferito e neanche problemi all'attività produttiva. Intanto, dopo l'annuncio della Thyssenkrupp di vendere il sito ternano, la vertenza Ast approda al ministero dello Sviluppo Economico dove presto si aprirà il tavolo di confronto tra le parti.