Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, seconda vittima nella zona rossa di Giove. Altre sette persone sono guarite. Proseguono i test

Seconda vittima a Giove per il Covid 19

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Seconda vittima del Covid 19 a Giove, in provincia di Terni. Ne ha dato notizia il sindaco Alvaro Parca nel corso della tarda serata di venerdì 24 aprile. Nel frattempo altre sette persone sono uscite dall'isolamento contumaciale e di conseguenza il numero dei pazienti clinicamente guariti è salito a otto. Proprio in queste ultime ore per il centro abitato di Giove sono state confermate le misure restrittive previste per la zona rossa, dichiarata dalla Regione dell'Umbria. Nei giorni scorsi era morta una donna di 64 anni. I test sierologici sulla popolazione del borgo andranno avanti anche sabato 25 aprile. Complessivamente i casi positivi accertati dalle autorità sanitarie risultano al momento 30. (Leggi della zona rossa prolungata fino al 3 maggio)