Ast, assemblee calde: non mancano le critiche all'accordo

TERNI

Ast, assemblee calde: non mancano le critiche all'accordo

05.12.2014 - 08:51

0

Assemblee molto partecipate, molte le critiche all’accordo, soprattutto da parte dei lavoratori delle ditte esterne che da quell’accordo non si sentono tutelati. Critiche anche sui tagli all’integrativo. Ma nel contempo non c’è aria di contestazione aperta. Il referendum confermativo si svolgerà il 15, il 16 e il 17 dicembre. Voteranno sia i lavoratori di Ast e controllate, che quelli delle ditte esterne. Ma mentre per i primi il voto sarà vincolante sull’accordo, il secondo sarà soprattutto politico. “C’è molta voglia d’informazione, in parte delusione, comunque la stragrande maggioranza dei lavoratori accetta l’accordo. Il piano industriale è per quattro anni, ci dicono, ma se non ci sono le commesse tra un anno si sta da capo. Le tensioni maggiori si sono avute con i lavoratori delle ditte che non si sentono tutelate dall’accordo”. Sintetizza così l’andamento delle assemblee il segretario territoriale della Fismic Gioacchino Olimpieri. Straordinaria o ordinaria, comunque adesso ripartirà la cassa integrazione per centinaia di lavoratori. La salvaguardia dei lavoratori delle ditte terze sarà rimandata alla contrattazione aziendale, e sarà un problema non da poco. I sindacalisti hanno difeso l’accordo: nessun licenziamento collettivo, ma solo uscite volontarie. Per Mario Bravi, segretario generale della Cgil dell’Umbria e Maria Rita Paggio, segretaria regionale Cgil e responsabile Industria, “si sono poste le condizioni per la difesadi una realtà produttiva fondamentale per l’Umbria e per il Paese”. Intanto è ripresa gradualmente la produzione, non al cento per cento, dato che si esce da due mesi di scioperi. Gradualmente si ricomincia, anche ricomponendo le squadre sguarnite di 296 organici che hanno accettato il bonus per l’esodo volontario. In molti casi persone esperte con professionalità particolari.

SERVIZIO COMPLETO SULL'EDIZIONE DI VENERDI' 5 DICEMBRE DEL CORRIERE DELL'UMBRIA

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Il concettuale di massa: addio all'impacchettatore Christo

Il concettuale di massa: addio all'impacchettatore Christo

Milano, 1 giu. (askanews) - Opere che volevano lasciare 'un segno monumentale e su vasta scala', per usare le parole di Germano Celant, ma che avevano, nella loro stessa natura, una irrinunciabile componente effimera, che forse resta la caratteristica più importante del lavoro di Christo, l'artista bulgaro-americano morto il 31 maggio a 84 anni, poche settimane dopo il critico italiano che lo ...

 
De Blasio (sindaco NY): "Una situazione difficile come questa non si vedeva da tanti anni"

De Blasio (sindaco NY): "Una situazione difficile come questa non si vedeva da tanti anni"

(Agenzia Vista) New York, 31 maggio 2020 De Blasio (sindaco NY): "Una situazione difficile come non si vedeva da tanti anni" Il sindaco di New York Bill De Blasio commenta le manifestazioni in città contro la morte di George Floyd: "Una situazione difficile come non si vedeva da tanti anni. La protesta ha senso solo se è pacifica." Fonte Twitter Bill De Blasio Fonte: Agenzia Vista / Alexander ...

 
De Blasio: "Vorrei che gli agenti avessero trovato un modo diverso, situazione impossibile"

De Blasio: "Vorrei che gli agenti avessero trovato un modo diverso, situazione impossibile"

(Agenzia Vista) New York, 31 maggio 2020 De Blasio: "Vorrei che gli agenti avessero trovato un modo diverso, situazione impossibile" Un video mostra un suv della Polizia di New York in movimento contro i manifestanti in strada, che circondano il veicolo. Il sindaco Bill de Blasio: "Non me la prenderò con gli agenti che avevano a che fare con una situazione assolutamente impossibile. Le persone ...

 
Stasera in tv 1 giugno ultima puntata di Emigratis. Pio e Amedeo alla fine tornano nella loro Foggia

Pio e Amedeo con Ibrahimovic

TELEVISIONE

Stasera in tv 1 giugno ultima puntata di Emigratis. Pio e Amedeo alla fine tornano nella loro Foggia

Stasera in tv 1 giugno replica dell'ultima puntata della terza serie di "Emigratis": appuntamento su Italia 1 (ore 21,25) con le incursioni di Pio e Amedeo all'insegna dello ...

01.06.2020

Stasera in tv 1 giugno torna l'appuntamento con Quarta Repubblica. Porro intervista Matteo Salvini

TELEVISIONE

Stasera in tv 1 giugno torna l'appuntamento con Quarta Repubblica. Porro intervista Matteo Salvini

Stasera in tv 1 giugno torna l'appuntamento con "Quarta Repubblica" (Rete 4 ore 21,25). Nicola Porro intervista il leader della Lega Matteo Salvini sui temi di più stretta ...

01.06.2020

Stasera in tv primo giugno 2020: "Il giovane Montalbano" su Rai1 con "La prima indagine"

Televisione

Stasera in tv primo giugno 2020: "Il giovane Montalbano" su Rai1 con "La prima indagine"

Stasera, lunedì 1° giugno alle 21.25 su Rai1, “Il giovane Montalbano”, con le indagini del più amato e seguito commissario della tv, nato dalla penna di Andrea Camilleri e ...

01.06.2020