Vertenza Ast, il vero nodo è il piano industriale

TERNI

Vertenza Ast, il vero nodo è il piano industriale

02.12.2014 - 11:05

0

L’appuntamento è alle 15 di martedì 2 dicembre, al ministero dello Sviluppo economico, e secondo tutte le previsioni potrebbe essere veramente il giorno dell’accordo, quello della firma che porterebbe alla conclusione la vertenza Ast dopo oltre quattro mesi di scioperi, blocchi stradali, proteste e trattative interminabili nelle stanze di quel palazzone romano in travertino di epoca fascista dove ha sede il ministero dello Sviluppo economico. Il governo punta alla chiusura della vertenza senza esborsi né interventi diretti, che invece sembrano possibili per Taranto. Sugli esuberi i numeri ufficiali sono noti: in 251 hanno già firmato per l’esodo volontario e gli esuberi rimasti sarebbero 39. In realtà le voci interne dicono all’unisono che la quota 290, esuberi da allontanare attraverso l’esodo incentivato, sarebbe stata già raggiunta e addirittura superata. Richieste in eccesso per gli operai. Qualche problema di esuberi resterebbe invece per gli impiegati. Anche per la contrattazione di secondo livello le distanze non sono incolmabili. Per l’orario notturno, domenicale e festivo l’azienda è disposta a mettere un massimo di 8,2 milioni di euro l’anno. Il sindacato chiede un fondo di 11 milioni l’anno per l’integrativo. Lo scoglio vero potrebbe trovarsi sul Piano industriale. Il sindacato chiede un piano dettagliato degli investimenti nel freddo e nel caldo, oltre all’annunciato trasferimento della linea 5 da Torino. Un minimo di un milione di tonnellate annue di fuso annue e la permanenza dei due forni per almeno 4 anni, la vigenza del piano industriale. L’Ast continua a chiedere la verifica sulla convenienza di mantenere il secondo forno dopo due anni, verifica biennale. I sindacati temono che transigendo su questo punto alla fine del biennio si arriverebbe allo spegnimento certo di un forno. I sindacati chiedono anche garanzie e autonomia per la politica commerciale, riportando il centro decisionale a Terni, con una politica di espansione verso il Mediterraneo. Ultima richiesta è la clausola di salvaguardia per i lavoratori delle ditte terze, e cioè che conservino il lavoro in caso di appalto vinto da un’altra ditta. Il contratto per la principale ditta esterna, la Ilserv, 320 dipendenti, è stato prorogato di un anno, fino a setttembre del 2015. 

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Nati due rari piccoli di puma, chiamati Pandemia  e Quarantena

Nati due rari piccoli di puma, chiamati Pandemia e Quarantena

Roma, 25 mag. (askanews) - Giocano insieme e bevono il latte dal biberon "Pandemia" e "Quarantena", così sono stati ribattezzati i due piccoli di puma americano, una specie rara e in via d'estinzione, nati il 20 marzo al Bio Zoo Africa nella città messicana di Cordoba, solo cinque giorni dopo la tigre chiamata Covid sempre nello stato di Veracruz. "Pandemia" è la femmina, "Quarantena" il maschio, ...

 
Lo scrittore Luca Bianchini legge l'attacco del suo nuovo romanzo

Lo scrittore Luca Bianchini legge l'attacco del suo nuovo romanzo

Roma, 25 mag. (askanews) - MATERIALE IN CONDIVISO VIDEODOC DA INIZIO A FINE Dal salotto di casa, Luca Bianchini legge ai suoi lettori le prime righe del suo nuovo romanzo, Baci da Polignano, in libreria da martedì 26 maggio. "Ciao, sono Luca Bianchini, benvenuti nella mia cucina, no dai, sono nel mio salotto. Sono diventato ambassador per Nicoletti Home, per un progetto che si chiama ...

 
Roma, fase 2: controlli e sanificazione a Termini e Tiburtina

Roma, fase 2: controlli e sanificazione a Termini e Tiburtina

Roma, 25 mag. (askanews) - Continuano gli interventi di controllo, sanificazione e riqualificazione dell'area adiacente la stazione Termini di Roma e di piazzale Spadolini, dietro alla stazione Tiburtina. A mettere in pratica l'attività di prevenzione alla diffusione del Covid-19 gli agenti dei commissariati Viminale e Sant'Ippolito, insieme alla polizia ferroviaria e alla polizia scientifica, in ...

 
Covid-19, in Usa spiagge affollate: bilancio morti verso 100mila

Covid-19, in Usa spiagge affollate: bilancio morti verso 100mila

New York, 25 mag. (askanews) - I cittadini newyorchesi potranno tornare al mare: da Jones beach a Coney Island, hanno riaperto anche le spiagge dello Stato di New York, dove c'è stato uno degli epicentri maggiori dell'epidemia di coronavirus negli Stati Uniti dove il bilancio dei morti per Covid-19 si avvicina a quota 100mila. Se qui non c'è stato un assalto al primo sole, in altre zone degli ...

 
Uomini e Donne, Tina punge Nicola sul corteggiamento a Gemma: "Non pensi a quando dovrà esserci un'intimità?"

TELEVISIONE

Uomini e Donne, Tina punge Nicola sul corteggiamento a Gemma: "Non pensi a quando dovrà esserci un'intimità?"

A Uomini e Donne, la storica trasmissione di Mediaset condotta da sempre da Maria De Filippi, tiene sempre banco la relazione tra Nicola Vivarelli, in arte Sirius, e Gemma ...

25.05.2020

Arisa a "Vieni da Me" tra amore, look e retroscena: "Feci il provino per Amici, al mio posto preferirono..."

TELEVISIONE

Arisa a "Vieni da Me" tra amore, look e retroscena: "Feci il provino per Amici, al mio posto preferirono..."

Arisa si è confessata a "Vieni da Me" la trasmissione di Caterina Balivo su Rai 1. Senza la parrucca, con i capelli cortissimi, in collegamento dalla propria casa, la ...

25.05.2020

Lady Gaga e Ariana Grande in testa alla classifiche. Il video ufficiale di "Rain on me" è un successo

MUSICA

Video Lady Gaga e Ariana Grande con "Rain on me" in testa alle classifiche

Lady Gaga e Ariana Grande, la loro collaborazione ha infiammato le classifiche di tutto il mondo. "Rain on me" è un successo e il video della nuova canzone ha ottenuto già ...

25.05.2020