Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, un'app per tenere le distanze di sicurezza al lavoro. Progetto del gruppo Vetrya di Orvieto

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Vetrya, gruppo di Orvieto quotato alla Borsa di Milano e leader nello sviluppo di servizi, piattaforme e soluzioni digitali, lancia il dispositivo indossabile per il tracciamento dei contatti in ambito aziendale. La soluzione sarà disponibile anche in versione smartphone, attraverso un'applicazione. Si chiama Pj20 Tracer ed è un dispositivo bluetooth indossabile progettato come soluzione digitale per il monitoraggio in tempo reale della distanza tra le persone presenti sul posto di lavoro. Pj20 Tracer potrà essere utilizzato anche con una specifica applicazione installata sul proprio smartphone. Pj20 Tracer rappresenta una soluzione dedicata alle aziende che hanno bisogno di gestire la salute dei propri collaboratori sia nelle fasi di gestione post emergenza Covid-19 che per il futuro. Quando due o più dispositivi Bluetooth Pj20 Tracer o l'app relativa si avvicinano al di sotto di una determinata distanza (ad esempio un metro) la persona sarà avvertita da un suono, una vibrazione o una segnalazione luminosa. "La memoria del dispositivo o dell'applicazione smartphone - spiegano da Vetrya - registreranno l'evento e, in caso di necessità, la piattaforma PJ20 mostrerà la mappa delle correlazione dei contatti. Pj20 Tracer non richiede alcuna infrastruttura di rete e si adatta perfettamente ad ogni ambiente di lavoro. Ogni dispositivo ha un proprio identificativo digitale variabile, in grado di garantire adeguatamente le normative sulla privacy". Il gruppo Vetrya ha sede a Orvieto ed è guidato dal presidente a amministratore delegato, Luca Tomassini.