Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Importuna avventori della discoteca e minaccia i carabinieri, operaio denunciato

default_image

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Servizi di prevenzione e repressione messi in campo sul territorio dai reparti della compagnia dei carabinieri di Terni che hanno permesso di conseguire diversi risultati: è stato denunciato in stato di libertà per minacce e resistenza a pubblico ufficiale un trentaseienne operaio ternano che, creando confusione all'esterno di una discoteca importunando gli avventori per via del suo evidente stato di ebbrezza alcoolica, si è opposto in maniera passiva e con minacce alla sua identificazione da parte dei militari che comunque lo hanno riportato alla calma. Denunciato per guida in stato di ebbrezza alcolica anche un cinquantenne operaio narnese pregiudicato. Un aquilano di 23 anni è stato invece denunciato in stato di libertà per possesso abusivo di arma bianca e violazione del foglio di via obbligatorio: i militari gli hanno sequestrato un coltello a serramanico con lama di 20 centimetri; controllati inoltre 10 fra esercizi pubblici e venditori ambulanti; i controlli hanno portato i carabinieri a elevare sanzioni amministrative per violazioni al codice della strada per oltre 3.000 euro. Ricettazione Denunciata un'albanese di 32 anni per ricettazione: nell'abitazione della donna, regolarmente residente a Terni, sono stati ritrovati vari documenti di riconoscimento e tessere sanitarie intestati a persone che ne avevano denunciato lo smarrimento.