Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ast, reparti bloccati a metà Ripresa la trattativa al Mise

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Frenata sulla riapertura della grande fabbrica. Nella serata di giovedì 27 novembre le Rsu di Ast e controllate, riunite fino a tardi, hanno deciso una nuova riarticolazione dello sciopero che sarebbe dovuto terminare lunedì. Il calendario che il parlamentino di viale Brin si era dato domenica era una ripartenza progressiva dei reparti che iniziando dal passato mercoledì avrebbe portato alla produzione a regime entro lunedì. La nuova riarticolazione dello sciopero prevede che fino a mercoledì, incluso, alcuni reparti fermi, altri in attività, la fabbrica marcerà circa al 50 per cento. Una risposta del sindacato alla rigidità dell'ad Morselli su esuberi e contratto integrativo. Le portinerie restano bloccate. Fino a quando non si firma l'accordo le merci possono entrare ma dalle portinerie non esce nulla. Intorno alle 10,30 di venerdì è ripresa al Mise la trattativa tra le parti.