Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sorpresi a confezionare marijuana in un capannone, arrestati

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

A Terni i militari del nucleo radiomobile hanno arrestato in flagranza di detenzione ai fini di spaccio 2 giovani marocchini, un trentacinquenne residente ad Otricoli ma di fatto senza fissa dimora ed un ventiduenne clandestino. I due stranieri, entrambi gravati da vari precedenti di polizia, sono stati sorpresi dal personale operante proprio mentre, su un tavolino all'interno di un capannone in disuso di via Dentato, si accingevano a suddividere in dosi 700 grammi di marijuana. I carabinieri, grazie a una tempestiva segnalazione giunta al 112 da parte di un cittadino abitante nelle vicinanze che poco prima li aveva notati accedere al locale, li hanno appunto colti in flagranza di reato irrompendo sul posto da una finestra già forzata dai malviventi. A conferma dell'attività di spaccio degli arrestati, gli operanti hanno sequestrato, oltre ai 7 etti di stupefacente suddivisi in vari involucri, materiale adatto alla preparazione delle dosi: numerose bustine, una saldatrice, un bilancino di precisione, un coltello e banconote di piccolo taglio per 500 euro, ritenute provento di spaccio. Sul posto i militari hanno trovato anche dei giacigli di fortuna ed un frangivetro, normalmente usato dai criminali per compiere furti previa spaccata delle vetrate degli autoveicoli e delle finestre delle abitazioni. Nei confronti dei due marocchini è stato convalidato l'arresto e disposta la remissione in libertà.