Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ast, trattative a Roma: operai sotto l'ambasciata tedesca

La partenza per Roma (Foto Principi)

Eleonora Sarri
  • a
  • a
  • a

Riflettori puntati su Roma. Mercoldì 29 ottobre l'amministratore delegato della TK Ast Lucia Morselli s'incontrerà faccia a faccia col ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi. Incontro a due al Mise. Il ministro, forte della promessa del premier Renzi di prendere in mano direttamente la vertenza, dovrebbe chiedere alla Morselli di sospendere le iniziative unilaterali. Morselli che lunedì sera si è incontrata col prefetto Bellesini, fuori dal marmoreo palazzo del governo di viale della Stazione presidiato dagli operai h24. Mercoledì partiranno per Roma dieci pullman di operai, tute blu che andranno a manifestare con fischi e tamburi sotto la sede dell'ambasciata tedesca. GUARDA le foto della partenza Ci saranno anche i consiglieri comunali, per lo meno sono stati convocati dalla conferenza dei capi gruppo e dall'ufficio di presidenza del consiglio comunale. Ci saranno anche sindaco e assessori; per questa trasferta è stata annullata la riunione di giunta del mercoledì. A Terni continua intanto la protesta di una città intera in mobilitazione permanente: prosegue lo sciopero a oltranza e blocco delle portinerie di Ast e controllate. Presìdi anche davanti alla prefettura e a Palazzo Spada. Ma la protesta martedì mattina è arrivata in alta quota. Un gruppo di operai ha issato uno striscione rosso anche sulla croce dell'omonima montagna della Croce, una delle vette più alte nonché uno dei simboli della città (GUARDA LE FOTO DELLO STRISCIONE).  Martedì riunione fiume dei segretari nazionali dei metalmeccanici con i segretari provinciali dei metalmeccanici e col consiglio di fabbrica di viale Brin. I sindacati nazionali hanno anzitutto confermato l'intenzione di andare in trasferta ad Essen, sede del quartier generale della ThyssenKrupp, non appena i vertici della multinazionale avranno calendarizzato l'incontro.