Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ast, l'appello dei vescovi: "Dialogo riparta subito"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

I vescovi dell'Umbria hanno espresso preoccupazione per il fallimento delle trattative che interessano i lavoratori dell'Ast di Terni. "La rottura delle trattative rende ancor più grave la situazione sociale e occupazionale dell'intera regione dell'Umbria - si legge in una nota - a seguito del paventato avvio della procedura di licenziamento per oltre 500 lavoratori, che porta con sé conseguenze umane e sociali dolorosissime.  I vescovi, mentre esprimono la loro vicinanza e solidarietà ai lavoratori e alle loro famiglie in questo difficilissimo momento, rivolgono un accorato appello alle parti in causa, ThyssenKrupp, governo, sindacati, istituzioni affinché riprendano immediatamente il dialogo e le trattative con toni sereni e aperti alla comprensione reciproca per trovare una soluzione equa e dignitosa per tutti, specie per i più deboli della vertenza in atto".