Terni: oncologia dell'ospedale Santa Maria, assunti tre nuovi medici. Annunciati investimenti

Ernesto Maranzano

IL FATTO

Terni: oncologia dell'ospedale Santa Maria, assunti tre nuovi medici. Annunciati investimenti

22.02.2020 - 12:21

0

Il dipartimento oncologico dell'ospedale Santa Maria di Terni cresce per volume di attività e per attrarre pazienti anche da fuori regione.

Sono dati resi noti della stessa azienda ospedaliera che annuncia, per la struttura, "incremento dell'organico, investimenti tecnologici e contestuale ottimizzazione di alcune attività innovative e strategiche in termini di qualità del percorso diagnostico-terapeutico, come il coordinamento dei gruppi oncologici multidisciplinari (GOM) e un ulteriore potenziamento dell'attività di biologia molecolare, da parte dei laboratori di patologia molecolare, per favorire cure sempre più personalizzate di alcuni tumori". 

In particolare il 2020 è iniziato con l'assunzione di tre medici oncologi, di cui due prenderanno servizio nei prossimi giorni, e sono in corso le procedure per l'assunzione di nuovo personale anche in radioterapia e nelle altre strutture del dipartimento.

Risorse umane indispensabili sia per ridurre il sovraccarico di lavoro cui è stato finora sottoposto il personale,  sia per consentire una ridefinizione organizzativa di alcuni percorsi, al fine di ridurre i tempi di attesa per visite e somministrazione delle terapie.

Inoltre è in corso, e prossima all’aggiudicazione, la gara per l’acquisto di un nuovo acceleratore lineare per la radioterapia guidata dalle immagini della TC incorporata, un investimento importante di oltre 2milioni di euro finanziati con i fondi dell’ex art. 20. 

"Questa nuova tecnologia - spiega  Ernesto Maranzano, direttore di dipartimento oltre che della struttura di Radioterapia oncologica – si aggiunge agli altri due acceleratori lineari in dotazione e consente di aumentare il numero dei trattamenti e migliorarne la qualità. Le sue caratteristiche permettono un alto rateo di dose e quindi l’effettuazione della radioterapia in tempi più brevi col risultato di migliorare la precisione del trattamento e il comfort del malato. E’ l’approccio migliore nella maggior parte dei tumori, risultando ideale per l’esecuzione di nuovi schemi di radioterapia più concentrati nel tempo (ipofrazionamento della dose) e per ridurre la dose ai tessuti sani. La Fisica sanitaria, struttura afferente al nostro dipartimento, gioca un ruolo essenziale nella pianificazione accurata dei trattamenti".

Fiducioso per gli sviluppi programmati nell'ambito del dipartimento oncologico, il commissario straordinario Andrea Casciari rimarca anche la soddisfazione per l'attività clinica e di ricerca svolta lo scorso anno: "In particolare nel 2019 nelle strutture afferenti al dipartimento di oncologia sono state effettuate complessivamente 42.000 visite ambulatoriali, esami citologici ed istologici riguardanti complessivamente 16.355 pazienti. Solo negli ultimi 7 mesi del 2019 sono stati eseguiti inoltre 650 indagini di biologia molecolare, indispensabili all’oncologo per una corretta scelta terapeutica.  Il valore dell’attività ambulatoriale si attesta sui 9.6 milioni di euro di cui oltre il 17% (circa 1.7 milioni di euro) deriva da attività extraregionale, mentre i ricoveri ammontano a 3.7 milioni di euro, di cui il 27% proviene da fuori regione. Dati che potranno anche migliorare grazie ai progetti avviati e alle tecnologie in arrivo". 

Nel 2019 si è registrato un incremento degli studi clinici che coinvolgono tutte le strutture afferenti al dipartimento sia ospedaliere che universitarie, compresi i due centri clinici di Fase 1 dell'Oncologia medica e ora anche dell'Oncoematologia, dove la professoressa Anna Marina Liberati sta dando continuità agli studi clinici avviati, anche dopo il pensionamento. Peraltro al momento è in fase di studio una rivisitazione del progetto generale che prevede spazi dedicati all'Oncoematologia all'interno del corpo ospedaliero e vanno avanti le procedure per l’ampliamento della sala di attesa di Oncologia.

Il Dipartimento oncologico dell’Azienda ospedaliera di Terni, diretto da Ernesto Maranzano,  comprende le strutture complesse di Radioterapia Oncologica (direttore Ernesto Maranzano) con annessa la  Struttura Semplice di Fisica Sanitaria (responsabile Marco Italiani), Oncologia Medica (direttore Sergio Bracarda), Anatomia Patologia (direttore Stefano Ascani) e Oncoematologia (responsabile pro tempore Angelo Genua).

Condividi le tue opinioni su Corriere dell'Umbria

Caratteri rimanenti: 400

Più letti oggi

Mediagallery

Elettra Lamborghini supera Diodato: Musica e il resto scompare oltre 26,2 milioni di click. Regina di Sanremo
MUSICA

Elettra Lamborghini supera Diodato: Musica e il resto scompare oltre 26,2 milioni di click. Regina di Sanremo

Elettra Lamborghini supera Diodato, vincitore di Sanremo. O meglio: Musica e il resto scompare passa davanti a Fai rumore e diventa la canzone con il maggior numero di visualizzazioni su Youtube. Il brano della cantante ed ereditiera va oltre le 26 milioni e 200 mila visualizzazioni e passa davanti (ovviamente per questo parametro) al pezzo che ha trionfato al settantesimo Festival di Sanremo. ...

 
Umbria, lupo in strada a San Giustino: il video su Facebook
La curiosità

Lupo che passeggia in strada tra le case? Animale ripreso appena dopo cena a San Giustino: video su Facebook

Un lupo in strada tra le case di San Giustino? E' quello che ha ripreso Gabriele Goracci, 40enne elettricista di San Giustino, che ha realizzato il video e lo ha postato, intorno alle 22.30 di venerdì 3 aprile 2020, nel gruppo Facebook "Sei di San Giustino se...". Tanti i commenti divertiti e ironici, nonché le condivisioni di molti cittadini, divertiti per quella presenza insolita, favorita ...

 
Amici 2020 serale, Gaia Gozzi pazza di gioia dopo la vittoria nel talent: il video dietro le quinte
Talent

Amici 2020 serale, Gaia Gozzi pazza di gioia dopo la vittoria nel talent: il video dietro le quinte

Eccola Gaia Gozzi che vince l'edizione 2020 di Amici serale. La cantante ha trionfato nel talent di Maria De Filippi andato in onda su Canale 5 che è finito nella notte di venerdì 3 aprile ed esulta in studio. Il video è stato preso dalle storie di Instagram dell'account della cantante. Ai tempi del Coronavirus sono vietati baci e abbracci ma l'edizione si è fatta e Gaia ha vinto dopo una ...

 
Coronavirus, Renzi: video diffamante contro miei figli, denuncio

Coronavirus, Renzi: video diffamante contro miei figli, denuncio

Roma, 3 apr. (askanews) - Un video amatoriale che riprende da lontano Matteo Renzi e alcuni suoi familiari mentre giocano a volley in giardino. Nel filmato una voce fuori campo commenta che a giocare sono "il figlio e gli amici del figlio di Renzi" "portati al campo dalla scorta" del politico fiorentino. Il leader di Italia Viva denuncerà la persona che ha realizzato il video con lo smartphone. ...

 
Jovanotti torna con "Non voglio cambiare il pianeta", su RaiPlay le avventure di Lorenzo fra Cile e Argentina

L'appuntamento

Jovanotti torna con "Non voglio cambiare il pianeta", su RaiPlay le avventure di Lorenzo fra Cile e Argentina

Una notizia che esalta i fan di Jovanotti. Lorenzo torna con un programma originalissimo. Dagli Appennini alle Ande: Jovanotti sorprende ancora una volta il suo pubblico e ...

04.04.2020

Elettra Lamborghini supera Diodato: Musica e il resto scompare oltre 26,2 milioni di click. Regina di Sanremo

MUSICA

Elettra Lamborghini supera Diodato: Musica e il resto scompare oltre 26,2 milioni di click. Regina di Sanremo

Elettra Lamborghini supera Diodato, vincitore di Sanremo. O meglio: Musica e il resto scompare passa davanti a Fai rumore e diventa la canzone con il maggior numero di ...

04.04.2020

Amici 2020 serale, Gaia Gozzi pazza di gioia dopo la vittoria nel talent: il video dietro le quinte

Talent

Amici 2020 serale, Gaia Gozzi pazza di gioia dopo la vittoria nel talent: il video dietro le quinte

Eccola Gaia Gozzi che vince l'edizione 2020 di Amici serale. La cantante ha trionfato nel talent di Maria De Filippi andato in onda su Canale 5 che è finito nella notte di ...

04.04.2020