Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Appello sui social contro il Comune di Castel Viscardo: "Il mio gatto ucciso da un'auto. Strada pericolosa"

Il gatto Jimmy

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Ha perso un altro gattino investito e ucciso da un'auto e ora chiede al Comune di Castel Viscardo di intervenire per porre rimedio alla pericolosità della strada in cui abita. Si tratta di Florinda Zanetti, da sempre amante dei gatti. "Lunedì 17 febbraio, proprio nella Giornata nazionale del gatto, il mio Jimmy, che avevo trovato per strada mesi fa, è stato preso sotto da un'auto. E non è il primo - dice - che in via delle Missioni, dove si trova la mia casa, viene investito. Due anni fa ho compilato moduli e documenti per chiedere l'autorizzazione ad aggiungere dei dossi artificiali per il rallentamento del traffico e proprio due anni fa mi è stata presa sotto da un'auto la mia gatta a cui ho poi fatto una raccolta fondi di 600 euro per la ricostruzione della mandibola grazie sopratutto al sostegno di amici, colleghi, familiari e molti altri amanti di felini di tutta Italia. Appena un mese fa a un altro gatto è stata strappata la vita in questa strada e adesso è accaduto al mio gattino Jimmy. Vorrei chiedervi - conclude l'appello della donna sui social - la possibilità di fare fronte tutti insieme a questo problema verso il mio Comune che in modo superficiale ha rimandato sempre questo problema senza mai affrontarlo seriamente".