Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Minorenne devasta struttura e colpisce un agente con un calcio allo sterno

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Un ragazzo marocchino, di quasi 18 anni, collocato dal Gip del Tribunale per i Minorenni dell'Umbria di Perugia in una Comunità educativa per minori di Terni, in preda ad una crisi di agitazione psicomotoria, ha letteralmente devastato la struttura danneggiando irreparabilmente il mobilio ed i computer e scagliandosi poi contro gli agenti della volante che nel frattempo erano intervenuti. Uno di questi è stato colpito con un calcio allo sterno. Gli agenti hanno bloccato il minore che è stato trasportato presso il locale Pronto soccorso dove è stato trattenuto per curarne lo stato di esasperata agitazione. Il Gip del Tribunale per i Minorenni di Perugia ha poi disposto l'aggravamento della misura cautelare in comunità, disponendone la collocazione in un carcere minorile.