Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Casapound, disordini prima del comizio

Esplora:

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Tensione prima dell'inizio del comizio di Casapound in piazza Solferino a sostegno di Piergiorgio Bonomi. Dalle prime ricostruzioni, un gruppo di militanti della formazione di destra si sarebbe accorto che un ragazzo stava scattando delle foto dal terrazzo della biblioteca che si affaccia su piazza Solferino. A questo punto una decina di militanti avrebbe fatto irruzione nella biblioteca, raggiungendo e strattonando il ragazzo. L'arrivo della Digos avrebbe poi disperso i militanti. Il ragazzo non avrebbe riportato ferite. A piazza Solferino sono dunque accorsi decine di militanti delle varie formazioni di sinistra per protestare contro l'accaduto e per fermare il comizio di Casapound che si è però tenuto regolarmente. Il sindaco Di Girolamo ha condannato l'accaduto: “La violazione di quello che è il simbolo della cultura cittadina, con intenti tutt'altro che civili e pacifici, la dice lunga sulla reale natura di Casapound”.