Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La sfida di Tesei e Latini: "Da Terni a Roma in soli 45 minuti. Vogliamo i Frecciabianca"

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Due Frecciabianca in arrivo per raggiungere Roma in tre quarti d'ora. E' la sfida lanciata dalla governatrice dell'Umbria, Donatella Tesei, e dal sindaco di Terni, Leonardo Latini. Dalla Regione, come è stato ripetuto anche durante la recente visita a Terni, c'è il disco verde per i nuovi collegamenti veloci con la capitale. E il primo cittadino conferma che stavolta si fa sul serio. “Con una coppia di Frecciabianca all'andata e altrettanti al ritorno, il trasporto ferroviario - osserva il sindaco - cambierebbe in modo radicale. Con ricadute molto positive per i pendolari. E con una riduzione dei tempi di percorrenza fino a 25 minuti visto che non ci sarebbero fermate intermedie tra Terni e Roma e con le nuove motrici si passerebbe da 160 ad almeno 220 chilometri l'ora”. Lunedì 20 gennaio l'assessore regionale alle Infrastrutture, Enrico Melasecche, incontrerà i vertici di Trenitalia Umbria per parlare anche di questo argomento. Attualmente i pendolari ternani diretti alla capitale sono 2.500.