Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Terni: detenuto del carcere di Orvieto prima tenta il suicidio, poi ferisce agente penitenziario all'ospedale

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Un agente di polizia penitenziaria è stato ferito da un detenuto che stava piantonando all'ospedale di Terni, dove il carcerato era stato trasportato per aver tentato il suicidio, tagliandosi alla gola. E' successo nel pomeriggio di ieri al Santa Maria, come denunciato dalla Uil Pubblica amministrazione, nella persona del coordinatore regionale, Roberto François. Il detenuto, un romano di origine bulgara, in carcere ad Orvieto e con problemi psichiatrici, ha improvvisamente, e senza alcun motivo, aggredito il personale di polizia penitenziaria che lo piantonava. L'uomo, che sconta una pena per rapina e reati contro il patrimonio, ha ferito alla fronte l'agente, rompendogli poi anche un dente. La Uil stigmatizza l'episodio, “l'ennesimo” ai danni degli operatori.