Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Beccati a confezionare droga in casa, in manette tre operai

Sequestrati 250 grammi tra marijuana e hashish e alcuni grammi di cocaina. Dallo stupefacente ritrovato si sarebbero potute ricavare 400 dosi

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

E' di tre arresti in flagranza per detenzione ai fini di spaccio oltre al sequestro di un ingente quantitativo di sostanze stupefacenti, il risultato di un'attività svolta dai carabinieri di Terni. Il blitz dei militari nei pressi di una zona a ridosso del centro cittadino dove sono stati riscontrati movimenti sospetti di tossicodipendenti già noti alle forze dell'ordine. L'attenzione è stata posta su tre soggetti che, specie nei fine settimana, erano soliti riunirsi nell'appartamento di G.M., 26enne operaio di Terni con precedenti in materia di stupefacenti, per poi incontrarsi con diversi tossicodipendenti di quella zona. I militari hanno quindi atteso che uno dei tre uscisse dall'appartamento per fare irruzione al suo interno, sorprendendo gli altri due, intorno ad un tavolo, intenti a confezionare un cospicuo quantitativo di vari tipi di sostanza stupefacente. Sono stati sequestrati circa 250 grammi tra marijuana e hashish, alcuni grammi di cocaina, un bilancino di precisione, nonché materiale vario utile al confezionamento dello stupefacente dal quale si sarebbero potute ricavare circa 400 dosi. G.M., insieme a L.P. 24enne e F.I. 25enne entrambi di Terni sono stati arrestati dunque per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.