Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Impianti sportivi del Sabotino, la Ternana pronta ad iniziare i lavori

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

“Nell'arco del nuovo anno inizieremo e completeremo i lavori. Ormai è tutto pronto, c'è stato anche l'ok del Credito Sportivo per un finanziamento che avevamo richiesto. Diventerà quindi il punto di riferimento del nostro settore giovanile”. Stefano Bandecchi, il presidente e patron della Ternana, annuncia al Corriere la riqualificazione degli impianti sportivi del Sabotino, che la società di via della Bardesca si è aggiudicata, a bando, per un investimento complessivo intorno ai 500 mila euro. Nell'intendimento del club, gli impianti attigui agli ex Geometri saranno il quartier generale del vivaio, come possono vantare poche altre società, in massima parte di serie A.  Il campo a 11 sarà di erba sintetica di ultima generazione. Per le sue dimensioni potrà ospitare le partite del settore giovanile fino agli Allievi nazionali, mentre Berretti o Primavera necessitano di un campo più grande. Previsto anche il restyling di spogliatoi e tribunetta. I tre campi di calcetto e pallavolo-pallacanestro attuali, lasciati ormai da anni nel completo degrado, diventeranno due, uno di calcio a 7, sempre con erba sintetica al top del mercato, e un altro a 5. Nello spazio occupato oggi dal terzo campo, invece, verrà allestita una struttura prefabbricata con gli spogliatoi ed altri locali utili alla gestione sempre dell'attività del settore giovanile. Negli orari in cui le strutture non saranno occupate dai baby rossoverdi, i campi saranno a disposizione della città, con la possibilità quindi di affittarli.  (Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 31 dicembre 2019 – COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)