Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Fiamme gialle a scuolaper impartire lezionisulla legalità economica

All'iniziativa è abbinato un concorso denominato “insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica

Claudio Bianconi
  • a
  • a
  • a

Presso l'Istituto scolastico comprensivo Statale di Acquasparta si sono tenuti i primi incontri, nella Provincia di Terni, delle Fiamme Gialle con gli studenti per parlare di cultura della legalità economica nell'ambito del progetto a carattere nazionale giunto alla sua seconda edizione. Il progetto trae origine da un protocollo d'intesa tra il Comando generale della Guardia di finanza ed il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca finalizzato a promuovere, nell'ambito dell'insegnamento “Cittadinanza e Costituzione”, un programma di attività a favore degli studenti della scuola primaria e secondaria. Il fine del progetto è di far maturare nei ragazzi la consapevolezza del valore della legalità economica, con particolare riferimento alla prevenzione dell'evasione fiscale e dello sperpero di risorse pubbliche, della contraffazione, nonché dell'uso e dello spaccio di sostanze stupefacenti. I Finanzieri del Comando provinciale di Terni, negli incontri con bambini della Scuola primaria ed i ragazzi della Scuola secondaria di 1° grado di Acquasparta hanno spiegato il significato di legalità economica attraverso esempi concreti, riscontrabili nella vita quotidiana. Hanno sensibilizzato i giovani sui valori che regolano la civile convivenza e sul dovere di rispettarli, non per il timore delle sanzioni normative, ma per un dovere nei confronti della società in cui vivono. L'attività didattica dei finanzieri è stata agevolata dall'utilizzo di Dvd appositamente realizzati dal Comando generale del Corpo .All'iniziativa è abbinato un concorso denominato “insieme per la legalità” che ha lo scopo di sensibilizzare i giovani, tramite il coinvolgimento delle scuole, sul valore civile ed educativo della legalità economica, e sulle alle attività svolte dal Corpo in tali settori, favorendo la loro espressione libera, creativa e spontanea sulla tematica, attraverso una rappresentazione grafico-pittorica o una produzione video-fotografica.