Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Un uomo di Rieti denuncia due carabinieri a Terni, ma il giudice lo condanna per calunnia

Il Tribunale di Terni

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Il Tribunale di Terni ha condannato per il reato di calunnia un reatino di 45 anni che aveva accusato due carabinieri di aver compiuto atti illeciti nei suoi riguardi. Il giudice Massimo Zanetti, venerdì 13 dicembre, ha inflitto all'imputato un anno e quattro mesi di reclusione, con la sospensione della pena e un risarcimento pari a 3 mila euro per ognuno dei due militari, oltre alle spese legali. L'uomo, sorpreso al volante di un'auto con un tasso di alcol nel sangue molto superiore ai limiti di legge, era stato sanzionato dai due carabinieri che gli avevano sequestrato la vettura. E il 45enne li aveva denunciati sostenendo di essere stato trattenuto in caserma oltre il dovuto. I due militari dell'Arma si erano poi costituiti parte civile in giudizio attraverso gli avvocati Loris Mattrella e Federica Sabbatucci.