Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vice presidenza consiglio comunale, Braghiroli si dimette

Patrizia Braghiroli

Giuseppe Magroni
  • a
  • a
  • a

L'architetto Patrizia Braghiroli, ex Cinque stelle e oggi nel gruppo misto, si dimette dall'incarico di vicepresidente del consiglio comunale, posto tradizionalmente riservato all'opposizione. Lascia l'incarico con una nota in cui, pur non specificando il partito, formalizza il suo passaggio alla maggioranza di centrodestra che sostiene la giunta guidata da Leonardo Latini. "In nome della serietà e correttezza che da sempre mi contraddistingue - dice Braghiroli - comunico oggi, (martedì 3 dicembre ndr) con estremo dispiacere ma con forte convinzione e determinazione, le mie dimissioni da vicepresidente del consiglio comunale. Le motivazioni  sono da ritrovare nella decisione, maturata dopo giorni di profonda riflessione, di sostenere convintamente il sindaco Leonardo Latini, il suo programma, la giunta che oggi amministra questa città e quindi la maggioranza di questo consiglio comunale rimanendo al di fuori da qualsiasi appartenenza partitica. Con anima e corpo ho iniziato la mia avventura politica con l'unico obiettivo di risollevare la mia città nella speranza della sua rinascita. Obiettivo mai abbandonato ed anzi sempre più chiaro e cristallino. È questo che mi spinge oggi a fare questa scelta. Voglio e spero di poter contribuire fattivamente con la mia professionalità, spinta dal mio buon senso, dalla schiettezza, dalla razionalità ma anche un po' dal cuore come ho fatto fino ad oggi, al buon lavoro già iniziato da questa amministrazione, dando il mio apporto disinteressato attraverso un confronto ed un lavoro costruttivo, proficuo e concreto. Ringrazio il Presidente del consiglio comunale Francesco Maria Ferranti e  la segreteria tutta per lo spirito di collaborazione e di confronto che li ha sempre contraddistinti in questo anno e mezzo di lavoro ed anticipatamente auguro un buon lavoro al futuro nuovo eletto".