Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Due banditi rapinano anziana in casa

La zona della rapina

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Immobilizzata dai rapinatori che, intanto, frugavano ovunque per cercare qualcosa di valore. Sono stati lunghi minuti di terrore, quelli vissuti nel tardo pomeriggio di giovedì 7 novembre 2019, da una 74enne che vive in un'abitazione alla periferia di Terni, nei pressi della stazione di Cesi. Era sola in casa - il marito non c'era - e stava guardando la tv, quando ha sentito dei rumori dalla porta d'ingresso. A quel punto è scesa per controllare e nel giro di pochi istanti, dopo aver aperto la porta, si è trovata di fronte almeno più soggetti a volto coperto, “armati” di un piede di porco e una mazza. Probabilmente pensavano che in casa non ci fosse nessuno ed erano pronti ad un “colpo” come tanti altri. Invece si sono trovati faccia a faccia con la poveretta ma, senza andare per il sottile, hanno pensato bene di immobilizzarla, minacciandola, e di rubare ciò che c'era. Alla fine il bottino della rapina è stato di alcuni monili d'oro, per un valore non certo esorbitante. Ma ciò che resta è soprattutto il terrore vissuto dall'anziana. Sul posto la Volante e la Mobile di Terni, che sta svolgendo le indagini. (Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 9 novembre 2019 – COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)