Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Tulipano, interesse di grandi gruppi commerciali

Giorgio Palenga
  • a
  • a
  • a

Grandi gruppi commerciali sono interessati a trovare spazio all'interno del Tulipano, già in fila per accaparrarsi possibili negozi dedicati a marchi importanti a livello nazionale e oltre. Lo conferma il “patron” dell'operazione Tulipano, l'imprenditore Giunio Marcangeli, che la mattina di giovedì 17 ottobre 2019 ha provveduto a saldare il prezzo in tribunale pari al 90% della cifra totale di 1.178.613 euro con cui si è aggiudicato all'asta il complesso di Borgo Rivo. L'imprenditore ha versato il restante importo dovuto, più gli oneri fiscali, ben prima del termine dei 120 giorni previsto per legge. Un segnale preciso per attestare la serietà dell'operazione e che dunque condurrà ora il giudice delle esecuzioni verso gli ulteriori passaggi per la piena acquisizione dei beni da parte dell'imprenditore ternano. Marcangeli avrà poi a che fare anche con il Comune di Terni per le pratiche e la presentazione delle varianti necessarie per avviare i lavori. “Vogliamo dare al Tulipano un nuovo futuro – dice Marcangeli – per noi è una sfida. Per 40 anni è stato il simbolo del degrado della città, l'immagine della decadenza. Dovrà diventare il simbolo della rinascita". Sui lavori: “Occorre mettere subito mano alla recinzione estremamente pericolosa dopo anni e anni di abbandono – spiega ancora Marcangeli – per prima cosa è necessario mettere in sicurezza l'area. Daremo il via alla progettazione che partirà dal basso verso l'alto, dunque negozi, uffici ma anche abitazioni. La città sta rispondendo bene e io sono molto fiducioso”. (Servizio completo sul Corriere dell'Umbria del 18 ottobre 2019 – COMPRA L'EDIZIONE DIGITALE)