Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Detenuti in aumento, il carcere scoppia

Antonio Mosca
  • a
  • a
  • a

Il Sappe lancia l'allarme per la situazione del carcere di Terni. "Tutti i reparti - afferma Fabrizio Bonino, segretario regionale del sindacato autonomo di polizia penitenziaria - patiscono la grave carenza di personale. Si lavora quasi quotidianamente ben al di sotto del livello minimo di sicurezza e l'aumento delle assegnazioni ha portato la popolazione detenuta dai 450 reclusi presenti fino al mese di giugno ai 527 di oggi. E c'è il rischio che si arrivi al quarto letto in ogni cella per stipare ancora di più i detenuti del circuito della media sicurezza".