Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ragazza stuprata, è caccia all'uomo

Il parcheggio del Chico Mendes

Giuseppe Magroni
  • a
  • a
  • a

Circa vent'anni, pelle chiara, probabilmente italiano o forse straniero ma che comunque l'italiano lo padroneggia. A questo punto, dato che non è stato ancora preso, un non ternano, una delle centinaia o migliaia di ragazzi che ogni sabato arrivano dalle vicine province, dall'Umbria o anche da Roma al parco Chico Mendes per ballare, divertirsi e se va bene rimorchiare una ragazza. I carabinieri hanno in mano più foto che lo identificano, una in particolare molto nitida sembra scattata da un fotografo che si aggirava per l'ultima festa al Mendes, quella drammatica della notte tra sabato e domenica. I carabinieri sanno anche chi è, è stato identificato, ma non l'hanno preso perché si è dato alla fuga. La sua foto è stata diramata a tutti i comandi, reparti operativi e stazioni dell'Italia. Il suo fermo potrebbe essere questione di ore. I fatti sono noti. Una ragazza di vent'anni, ternana, aveva conosciuto questo ragazzo alla festa di sabato. Avevano ballato insieme, fatta amicizia, si erano anche scambiati qualche bacio sulla pista. Poi, quando era già iniziata la notte di domenica, si erano appartati nel parcheggio del parco. Lì, secondo la ricostruzione della ragazza, evidentemente perché lei rifiutava un rapporto sessuale più spinto il giovane l'avrebbe gettata a terra abusando di lei. Il ragazzo sarebbe fuggito e la ventenne sarebbe tornata all'interno della festa chiedendo aiuto alle amiche. La ragazza è arrivata al pronto soccorso del Santa Maria alle 3 di domenica, è scattato il codice rosa ed è stato avvertito il centro antiviolenza. La ragazza è rimasta in osservazione fino alle 11 di domenica. Secondo indiscrezioni, i sanitari avrebbero accertato grazie alla presenza di liquidi seminali che c'era stato un rapporto sessuale completo ma nel contempo nel corpo non sarebbero stati rilevati segni di violenza. E' chiaro però che la fuga del ragazzo depone contro di lui. La svolta potrebbe avvenire entro poche ore.