Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Strepitoso Foconi, è campione europeo: travolto Garozzo in finale

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Si aprono con una entusiasmante doppietta azzurra i campionati Europei Assoluti 2019. Sulle pedane tedesche di Dusseldorf, è il fioretto maschile a regalare le prime emozioni all'ItalScherma. L'inno di Mameli risuona per Alessio Foconi che, da numero 1 del ranking mondiale e da campione del mondo, conquista il suo primo titolo europeo. Accanto, sul podio, ritrova il campione olimpico di Rio2016, Daniele Garozzo, che bissa l'argento continentale dell'edizione 2018 di Novi Sad e continua ad essere tra i principali attori sulla scena del fioretto mondiale. I due sono stati protagonisti della doppietta azzurra che segna un ottimo avvio per l'Italia nella rassegna continentale e che ha ricordato quella giunta nel 2010 a Lipsia, a qualche chilometro di distanza da Dusseldorf, con la sfida tra Andrea Baldini e Valerio Aspromonte. Un podio monocolore azzurro si è registrato anche a Sheffield 2011 e Montreux 2015, entrambe edizioni di qualificazione olimpica, con triplette siglate in Inghilterra dal successo di Giorgio Avola su Andrea Cassarà ed Andrea Baldini, e, in terra svizzera con Andrea Cassarà sul gradino più alto del podio, con accanto Daniele Garozzo ed Edoardo Luperi. A Dusseldorf invece è stata sfida tra il campione del mondo in carica ed il campione olimpico di Rio2016, con la vittoria del rappresentante del Circolo scherma di Terni, Alessio Foconi, giunta col punteggio di 15-4.