Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Umbria al top in casa Barça, tecnici e baby giocatori al torneo delle Academy

Il team Italia Under 12 al completo

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Tre baby calciatori e altrettanti tecnici. L'Umbria ha fatto il pieno all'ottava edizione del Torneo Internazionale del Fc Barcellona, presenti tutte le Academy del mondo blaugrana. La manifestazione ufficiale giovanile organizzata dal Barcellona ha avuto come protagonisti 2100 ragazzi e ragazze di 180 squadre provenienti da 26 Paesi dei cinque continenti. Tutti atleti selezionati dalle scuole calcio targate Barça e dai Camp organizzati in tutto il mondo. Le gare hanno avuto luogo nella Ciudad Esportiva (La Masia), dove si allenano tutti i giocatori della prima squadra e il settore giovanile del Barcellona, e nei Mini Estadi (a fianco del Camp Nou). UMBRIA AL TOP Tre allenatori (Luca Cannoni e Sascia Stoppini del Gualdo Casacastalda e Michele Iannucci) e tre giocatori del Team Under 12 Italia, allenati proprio da Iannucci (Elliot Bacoccoli, Davide Cenci e Tommaso Martinelli alla terza esperienza consecutiva), tutti provenienti dal Perugia calcio sono stati tra i protagonisti di questa splendida avventura. L'evento sportivo, perché di evento si tratta, fornisce ogni anno ai partecipanti l'opportunità di mettere in mostra il proprio talento. PARLANO I TECNICI L'allenatore del Team Italia Under 14, Luca Cannoni, racconta la sua esperienza: “Ringrazio per l'ospitalità il Barcellona e l'organizzazione offerta da Macsy. Ho avuto l'opportunità di confrontarsi con culture sportive differenti provenienti da tutto il mondo. Un'esperienza unica che testimonia come ci siano valori e attitudini importanti da esportare con umiltà e passione”. Sascia Stoppini, che invece ha guidato il Team Svizzera Under 14, la pensa così: “Un'esperienza straordinaria. Il solo fatto di poter calcare campi dove sono cresciuti campioni del calibro di Messi, rende tutto davvero magico. I miei ragazzi parlavano lingue diverse ma tutti comprendevano quella universale del calcio”. TEAM ITALIA Per far parte della famiglia del Team Italia occorre partecipare almeno a una tappa del tour che Macsy organizza annualmente in tutto il Paese (www.barcaacademy.it). L'Umbria si è fatta valere soprattutto nell' Under 12, il team affidato affidato a Michele Iannucci, allenatore di Petrignano d'Assisi di 25 anni, ma con alle spalle già una carriera di spicco. Due lauree nel campo delle Scienze Motorie e Sportive, un'esperienza triennale con il Perugia, una stagione con l'Udinese Academy, oltre alla collaborazione biennale con l'Academy del Barcellona: “Si è ripetuta per me un'esperienza fantastica dopo l'avventura dello scorso anno. In questa edizione, però, ho avuto la possibilità di guidare una selezione di giocatori italiani. Al di là dei risultati, comunque molto positivi con cinque vittorie e due sconfitte, ci tengo a fare i complimenti a tutti e 14 i miei giocatori, capaci di esprimere un gioco bellissimo, ma anche di essere sempre educati, rispettosi e corretti in campo. Proprio questi sono, infatti, i valori che il Barcellona esige dai suoi talenti e che istruttori e famiglie devono insegnare ai propri ragazzi. Sono stato davvero contento di aver trovato in squadra tre atleti provenienti dal Perugia, uno dei quali già allenato da me qualche anno fa. Tutti e tre hanno contribuito positivamente alla creazione di una squadra unita e forte di un solido legame di amicizia”. Luca Mercadini