Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Perugia, Santopadre punta su Goretti: pronta l'offerta per il rinnovo

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

Perugia e Goretti avanti insieme. Sempre più insieme. La possibilità sembrerebbe concreta anche a dispetto di qualche rumors usciti nelle ultime ore relativi, tra gli altri, ad un interessamento del Chievo Verona, appena retrocesso e che vorrebbe ripartire dalla Serie B ricomponendo all'ombra dell'Arena il duo Goretti-Nesta. A Pian di Massiano, però, la volontà pare sia quella di provare a rafforzare il rapporto con il direttore dell'area tecnica biancorossa. Non è escluso, infatti, che nel futuro più o meno immediato e previ colloqui telefonici che sarebbero avvenuti nel recente passato, il presidente Santopadre e Goretti si possano incontrare per provare a porre le basi per un eventuale rinnovo di contratto. Fretta non ce n'è, o meglio non ce ne dovrebbe essere visto che l'accordo tra il Perugia ed il dirigente non scadrà al termine di questa stagione, bensì l'anno successivo. Nel calcio, però, è sempre preferibile anticipare, se possibile, i tempi, pur se i rapporti tra i diretti interessati, tra Santopadre e Goretti, sono trasparenti a tal punto che tutto verrebbe comunque deciso nei tempi e nei modi più opportuni. In attesa di capire gli sviluppi legati al futuro di Nesta e con un finale di stagione ancora da scrivere, avere la certezza di ripartire il prossimo anno senza stravolgimenti societari sarebbe una buona base per quello che sarà l'anno 1 del nuovo Grifo. A differenza di quanto accaduto nella scorsa estate, infatti, l'uomo mercato del Grifo non sarà chiamato a ricostruire da capo la rosa visto che sono 17 i giocatori di proprietà del Perugia. Sollecitato sul futuro di Goretti, il presidente Santopadre in autunno affermò che “è uno dei dirigenti più capaci del calcio italiano. E' di Perugia, è un ragazzo per bene, umile, sa quello che vuole e come ottenerlo. In alcuni momenti ha anche la testa dura come deve avere un direttore”, mentre poco meno di un mese fa, il patron biancorosso ha dichiarato che “stiamo già lavorando per il prossimo anno”. Un indizio. Un segnale. Un motivo in più per ipotizzare che il rapporto tra Goretti ed il Perugia possa essere destinato a durare ancora. Avanti insieme. Sempre più insieme. Fino a prova contraria. Carlo Forciniti