Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Funziona la giovane Italia con Barella e Kean: Finlandia al tappeto

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

I gol tanto attesi e sospirati sono arrivati, la prestazione anche, nonostante qualche sofferenza di troppo a metà ripresa (che brivido con Pukki che sfiora l'1-1), come a ricordare che il lavoro da fare comunque è ancora tanto. L'Italia di Mancini però va e lo fa all'insegna della linea verde: le reti, una per tempo, che stendono la Finlandia portano la firma dei due giocatori più giovani (escludendo Donnarumma) in campo. Quella di Nicolò Barella, qualità e quantità sulla linea mediana, che ha sbloccato il risultato con un tiro deviato dalla distanza dopo pochi minuti, e quella del millennial Moise Kean, il più atteso nella notte di Udine, che ha chiuso i conti con una rete da centravanti d'area a un quarto d'ora dalla fine proprio nel momento più difficile per gli azzurri. Segnali incoraggianti e positivi in un cammino di qualificazione a Euro 2020 che inizia sotto i migliori auspici per la nazionale italiana.