Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, furia Ranucci: "L'arbitro di Salò? Errori tutti contro di noi"

Roberto Minelli
  • a
  • a
  • a

“Inutile discutere della prestazione - esclama a fine gara il presidente Ranucci – perché l'unica prestazione da commentare è quella dell'arbitro, non all'altezza per una gara così importante. Mi farò sentire nelle sedi istituzionali perché voglio rispetto nei confronti della Ternana e dei suoi tifosi. Faccio una semplice considerazione, o l'arbitro è inadeguato, e allora i vertici arbitrali dovrebbero rendersi conto di chi designano per partite così importanti, oppure non so cosa pensare. Non voglio pensare male, ma troppi errori e tutti a senso unico. Per questo sono nero. Non è mia abitudine lamentarmi delle direzioni arbitrali ma oggi è una comica. Vogliamo elencarli? Il rigore, il fallo di Lopez c'è, per carità, ma quello di prima su Pobega? Ne vale soltanto uno? Poi pensi che sia da rosso il colpo di Lopez? Perfetto, dov'è l'equità del giudizio? Perché lo stesso fallo non viene fischiato in attacco alla Feralpi quando passa in vantaggio sul 3-2? Viene affossato Giraudo e nessuno dice nulla. Come se non bastasse, visto che Bergamelli si lamenta in maniera vigorosa, ma senza mancare di rispetto e soprattutto senza offendere, lo espelle e poi ammonisce anche il capitano Defendi. E la chicca finale nel recupero: Gasparetto tirato giù per la maglia l'arbitro a un paio di metri e gli dice di rialzarsi? E' rigore, netto. Questi episodi sono sotto gli occhi di tutti. Dei tifosi che ci hanno seguito fin quassù per farci prendere in giro dal direttore di gara. Di tutti quelli che hanno visto la partita in tv e tutti quelli che vogliono ancora rivederla. Sono basito”.