Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Città di Castello in 200 si sfidano a colpi di pagaia

 canoa a città di castello

Fine settimana con le gare lungo il Tevere di kajak, sprint e classica

  • a
  • a
  • a

Le giovani promesse italiane della canoa sul Tevere a Città di Castello per sfidarsi a colpi di “pagaia” nella gara più prestigiosa del panorama nazionale che ha superato il mezzo secolo di vita. Sabato 18 e domenica 19 marzo saranno oltre 200 partecipanti alla 53esima edizione della Gara nazionale canoa Kayak, sprint e classica che comprende la 22esima edizione della Coppa Italia Primavera e la 31esima edizione del Trofeo Maurizio Bianconi. Le categorie andranno dai 9 anni sino agli assoluti 35 anni, piú categorie master over 36. Sarà presente anche una società svizzera di Basilea. Saranno la terza e quarta gara nazionale specialità Discesa del calendario nazionale Fick. Essendo la gara di selezione per due prossimi raduni collegiali della Nazionale giovanile (10-16 anni), sarà presente tutta la Commissione tecnica nazionale di specialità ed il Presidente regionale del Coni, Domenico Ignozza, sempre vicino nel sostenere le iniziative del Canoa Club Città di Castello. La gara sarà dedicata ai baby atleti (bambini e ragazzi fino ai 16 anni) e si articolerà in un percorso durante il quale gli atleti potranno mettere in mostra le loro attitudini, oltre alla loro preparazione tecnica. Confermata la scelta per la gara in linea, con partenza dalla frazione di Piosina, 6 km di tragitto, e arrivo a Rignaldello, sede del Club. All’interno della Gara Nazionale anche la Gara Discesa Sprint che, composta di due manche i cui tempi si sommano, si snoda lungo un percorso di circa 500 metri e impegnerà i canoisti nel salto della briglia. La Gara Nazionale sarà inoltre l’occasione per ricordare un socio storico del Club, Maurizio Bianconi con il Trofeo a lui intitolato, giunto ormai alla 31esima edizione.