Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ternana, Martella ci crede: "Rosa con giocatori fortissimi, meritiamo la A"

Foto:  Stefano Principi

  • a
  • a
  • a

E' stato un nome caldo nel mercato invernale, capitolo uscite, della Ternana. Seguito soprattutto dal Palermo, squadra dove allena una sua vecchia conoscenza come Corini. Bruno Martella ha invece deciso di continuare il matrimonio con le Fere, prolungando il contratto fino a giugno 2025. Terzino di spinta, con all’orizzonte un possibile impiego nei tre di difesa vista l’assenza a oggi di un marcatore dal piede mancino, Martella crede molto nella progettualità della società di via della Bardesca e nelle potenzialità dei rossoverdi, ancorati alla zona play off insieme al Parma, prossimo avversario che arriverà a Terni sabato pomeriggio. Tra il bilancio della sua esperienza con la maglia della Ternana, e le prospettive future, Martella ha fatto il punto in un mese importante della stagione. 
 

 

Bruno, tutte vere le voci di un interessamento del Palermo?
“Tutto vero e lo confermo. A Palermo c’è mister Corini, che ho avuto a Brescia nei due anni tra la promozione dalla Serie B e la stagione in Serie A. Lui mi conosce bene e avrebbe voluto portarmi a Palermo. Però, la Ternana ha espresso il desiderio di trattenermi qui ritenendomi un giocatore fondamentale nell’organico della squadra”. 
Obiettivi personali? 
“Il mio obiettivo è tornare a giocare in Serie A e spero vivamente di poterlo fare con questa squadra, che ha in organico giocatori fortissimi. Sappiamo di essere forti e di poterci giocare le nostre chance contro tutti. Il gruppo si merita un traguardo così importante”. 

 

Servizio completo sul Corriere dell'Umbria di mercoledì 8 febbraio 2023