Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Champions League, la Sir Perugia batte anche Duren e sale al secondo posto nel ranking

  • a
  • a
  • a

Missione compiuta. Nell’ultimo impegno della Pool E di Champions League, la Sir Monini (nella foto di Oreste Testa l'esultanza dopo un punto) soffre per buona parte della gara ma regola Duren 3-1 nella giornata conclusiva della fase a gironi. Tre punti che consentono agli umbri di guadagnare la seconda posizione nel ranking. Difficile chiedere più di così ad una squadra che fin dall’inizio della stagione lascia solo le briciole agli avversari.
 

 

OCCHI SU BEN TARA Se nel futuro più prossimo uno degli appuntamenti più importanti è rappresentato dall’impegno nei quarti di finale (dove avrà il vantaggio del fattore campo come nella eventuale semifinale) della massima competizione europea, Perugia volge lo sguardo anche al futuro un po’ più lontano. Che rimanda alla prossima stagione. Perché la formazione del patron Sirci ha in mano l’opposto tunisino-polacco Wassim Ben Tara. Il classe 1996 quest’anno è in forza al Psg Stal Nysa. Al netto di quanto accadrà nei prossimi mesi, la stretta attualità richiedeva ai vice campioni d’Italia di fare quello che hanno sempre fatto fino ad ora: vincere. Missione compiuta. Ed il conto si aggiorna a 29 vittorie su 29