Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Storica Trasciatti, protagonista nella prima terna al femminile che ha diretto squadre di A

 Trasciatti prima da sinistra

La folignate è stata assistente nel match d Coppa Italia Napoli-Cremonese, presto si replica nella massima serie

Tommaso Ricci
  • a
  • a
  • a

Non serve scomodare concetti come le quote rosa, le donne al potere, la parità tra i sessi. Si rischierebbe di andare fuori tema. Qui si parla solo di merito, quello che ha consentito alla folignate Tiziana Trasciatti di scrivere, a suo modo, una nuova pagina del calcio italiano, a rivoluzionarne la consuetudine e a far cadere qualche luogo comune. Trasciatti, da anni assistente (o guardalinee, come si diceva un tempo), internazionale in ambito femminile dal 2019, martedì ha diretto insieme all'arbitro livornese Maria Sole Ferrieri Caputi e alla collega Francesca Di Monte dell'Aia di Chieti, la gara di Coppa Italia Napoli-Cremonese che ha qualificato i grigiorossi ai calci di rigore: è stata la prima volta nella storia di una terna arbitrale tutta al femminile per due squadre di serie A.

 

 

 

SERVIZIO COMPLETO SUL CORRIERE DELL’UMBRIA DI GIOVEDI’ 19 GENNAIO