Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A1 femminile, la Supercoppa va all'Imoco del coach folignate Santarelli

Al Pala Wanny di Firenze le pantere battono 3-1 la Igor Novara

  • a
  • a
  • a

In un fantastico, tutto esaurito, Palazzo Wanny, la Prosecco Doc Imoco Conegliano vince il suo 17° trofeo battendo per 3-1 l'Igor Gorgonzola Novara e alzando al cielo la 27^ Supercoppa Italiana. Nonostante i nuovi innesti, le pantere ricominciano lì dove avevano terminato la scorsa stagione, festeggiando l'ennesima coppa in bacheca. La serata comincia con un tributo al Ministro per lo Sport e i Giovani Andrea Abodi, premiato con il pallone d'oro dal Presidente della Lega Volley Femminile Mauro Fabris. Nel per partita, dopo le luci dello spettacolo iniziale e l'inno cantato dal Piccolo Coro Melograno di Firenze, un momento dedicato alla Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, un'iniziativa che anticipa quella di oggi, domenica 27 novembre, su tutti i campi di Serie A, con delle scarpette rosse a simboleggiare la totale condanna verso gli abusi sulle donne e la vicinanza del mondo della pallavolo. 

 

Il coach folignate Andrea Santarelli (nella foto di Filippo Rubin) ha così commentato il successo: "Non era facile, abbiamo avuto qualche problema con il roster che ci ha complicato un po' le cose. Volevamo provare diverse rotazioni, poi abbiamo cambiato le cose in corsa. Questa squadra si merita questo trofeo: siamo cambiati molto, abbiamo giocato 10 giornate in un mese con tante trasferte. Siamo stanchi ma questo trofeo ci gratifica per questo sacrificio, una bella iniezione di fiducia per il Mondiale per Club che sarà il nostro prossimo obiettivo. Siamo contenti per noi, per i tifosi: iniziare così è la cosa migliore possibile".