Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Prima prova assoluti, i big della spada a Cascia: 305 atleti in gara. Santarelli grande assente

Luana Pioppi
  • a
  • a
  • a

Sono 305 gli atleti, di cui 21 umbri, che prenderanno parte alla prima prova nazionale assoluti di spada individuale zona 2, in programma sabato 26 e domenica 27 novembre al palazzetto Magrelli Active Sporting a Cascia. Oltre un migliaio le presenze previste durante la manifestazione, che è stata illustrata giovedì mattina presso la sede del Coni Umbria a Perugia da Domenico Ignozza, presidente Coni Umbria, Vito Leonardo Giannico, presidente Club Scherma Foligno (a cui è stata affidata l’organizzazione), Giovanni Matella, delegato regionale Fis Umbria, Mario De Carolis, sindaco di Cascia, Gaia Magrelli del Magrelli Active Sporting Center. Presente in sala anche Mario Micheli, vicepresidente Club Scherma Foligno e presidente della Commissione nazionale Scuola, promozione e immagine della Fis. Tutti hanno evidenziato l’importanza di ospitare competizioni del genere in Umbria in quanto ormai il binomio sport-turismo si è dimostrato vincente. 
 

 

UMBRI IN GARA Grande assente lo schermidore folignate Andrea Santarelli che, essendo tesserato per il Club Scherma Cariplo Piccolo Teatro di Milano, disputerà la prova nell’altra sede di gare, quella della zona 1, che sarà a Chiavari. Degli altri umbri che prenderanno parte alla due giorni di Cascia per la categoria femminile (dove ci sono 113 iscritte) gareggeranno Silvia Liberati, Vittoria Spina, Eleonora Sbarzella, Barbara Capoccia, Silvia Isidori, Anna Bececco, Elena Ferracuti (Circolo della Scherma Terni); Elena Giannico (Club Scherma Foligno); Giulia Radicchio (Uisp Scherma Orvieto); Asia Marcoccio, Giorgia Pernini (Spada Narni). Nel maschile (192 iscritti): Matteo Autiero, Jacopo Serva, Giuseppe De Stasio, Tommaso Vichi (Circolo Della Scherma Terni); Gabriele Bernardini, Matteo Costantini (umbro con il ranking più alto), Fabrizio Demofonti, Gabriele Giannangeli, Filippo Locci, Matteo Pieretti (Club Scherma Foligno).
 

 

IL PROGRAMMA Le gare prenderanno il via il sabato 26 alle 9 e saranno dedicate alle prove femminili (al primo turno sarà eliminato circa il 30% delle partecipanti). Le premiazioni si terranno intorno alle 17. Domenica sarà la volta degli uomini con le finali in programma verso le 19. Essendo la prova divisa in due zone le regioni che afferiranno all’Umbria saranno quelle del centro-sud esclusa la Toscana ma inclusa l’Emilia Romagna. Il campionato italiano si terrà a maggio a La Spezia.