Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Città di Castello-Trestina, derby in emergenza ma Cangi e Bambini promettono battaglia

Remo Bellucci
  • a
  • a
  • a

Domenica 27 novembre alle 14.30 sarà derby al Bernicchi, cugini contro: Città di Castello e Trestina per un match molto sentito.
QUI CITTA’ DI CASTELLO Il Città di Castello ha già archiviato la trasferta di domenica scorsa contro il Gavorrano, dove hanno conquistato un punto molto importante, in rimonta, contro un avversario di spessore. Ora è tempo di pensare alla 13esima giornata e alla succolenta sfida in casa. Il match avrà una valenza particolare, perché al di là della rivalità tra le due società appaiate in classifica a quota 16 punti, si può parlare di scontro diretto.

 

 

“Arriviamo a questa partita con un po' di rammarico per quello che ci è successo nell'ultimo quarto d'ora nella gara contro il Follonica Gavorrano, dove ci è stato negato un rigore commesso sul nostro capitano Calderini, e per di più gli è costato il secondo cartellino giallo che l'ha mandato in squalifica - attacca a dire il presidente dei biancorossi Paolo Cangi -. Perciò per questo derby ci mancherà l'uomo più rappresentativo in campo”. Ma che derby sarà al Bernicchi? “Il derby è una partita che tutti quanti aspettiamo, la città lo aspetta e sono convinto che sarà una bellissima giornata di sport, con gli spalti gremiti di tifosi” conclude Cangi.
 

 

QUI TRESTINA “In settimana ci siamo dovuti innanzitutto riprendere dalla sconfitta interna subita contro il Ponsacco - spiega il patron dei bianconeri Leonardo Bambini, poi il gruppo insieme allo staff tecnico ha lavorato per provare a risolvere i problemi che ci sono stati nell'ultima gara, per affrontare al meglio il derby contro il Città di Castello”. Che partita si aspetta? “Sarà un derby sicuramente molto tirato sul piano tecnico e agonistico - spiega il presidente -. Siamo appaiate in classifica entrambi con 16 punti e chiaramente sappiamo che è una partita sentita da tutti e che il derby fa sempre storia a sé. I nostri avversari vengono da una gara positiva dove hanno preso un punto in rimonta a Gavorrano, mentre noi purtroppo abbiamo accusato un passo falso, nonostante ciò arriveremo a questa gara con la giusta carica. In questo tipo di partite il risultato non è mai scontato e chi scenderà in campo cercherà di raddoppiare gli sforzi per sopperire alle tante assenze che in questo momento ci stanno decimando. Non saranno della gara per infortunio Tozaj, Morlandi e Grea e per squalifica: Della Spoletina e Belli. Comunque sono tranquillo perchè la squadra è in perfetta media con quello che ci eravamo prefissati in estate”.