Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

L'eugubino Matteo Passeri da record: con Verona-Juve 227 presenze in Serie A per l'assistente

  • a
  • a
  • a

Quella di giovedì 10 novembre è una giornata storica per il mondo arbitrale eugubino. Ma anche per l’Aia nazionale. Matteo Passeri, assistente in Verona-Juventus, raggiungerà quota 227 presenze nella massima serie.

 

 

Come lui solo Luca Maggiani che, però, da nove anni non scende più in campo. Per il fischietto della sezione Carlo Angeletti la prossima designazione sarà, quindi, quella del record assoluto dopo 15 anni consecutivi in serie A. Matteo Passeri, 45 anni, dipendente d’azienda, è entrato nel mondo arbitrale nel 1991, anno della prematura scomparsa di papà Elvio, anche lui guardialinee nel massimo campionato e presidente della sezione eugubina.

 

 

Da arbitro è arrivato fino alla Lega Pro, molto più intensa la carriera da collaboratore che lo ha visto toccare la vetta internazionale nel 2014. Tra le presenze più significative ci sono le gare di Champions Liverpool-Bayern e Manchester City-Barcellona. Ma oggi è un altro giorno, quello del record italiano in coabitazione, preludio a quello di tutti i tempi in solitaria. Che a breve arriverà.