Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sir-Lubiana 3-0, Perugia vince anche all'esordio in Champions League

  • a
  • a
  • a

La campagna europea parte con il piede giusto. Nella prima giornata della Pool E, la Sir che fa un turn over tanto estremo quanto estremamente produttivo, supera 3-0 Lubiana, bagnando nel modo migliore l’esordio in Champions League di cui è una delle massime favorite. Una competizione che rappresenta forse l’obiettivo stagionale principale della formazione del patron Sirci, alla ricerca della prima affermazione continentale della propria storia.

 

 

L’anomalo schieramento scelto da Anastasi funziona in tutti gli interpreti. Compreso Cardenas che durante il match fa rifiatare Semeniuk. Ma chi si erge a principale protagonista di una gara che i padroni di casa gestiscono con il pilota automatico è Plotnytskyi, autore di 16 punti con 5 ace ed il 59% in attacco. L’Mvp è comunque Ropret.

 

 

IL TABELLINO
SIR SICOMA MONINI PERUGIA
: Ropret 4, Herrera 12, Mengozzi 3, Solé 8, Semeniuk 10, Piccinelli (libero), Plotnytskyi 16, Cardenas 5. N.E. Giannelli, Rychlicki, Russo, Colaci (libero), Flavio, Leon. All. Anastasi, vice all. Valentini
ACH VOLLEY LUBIANA: Sket 8, Masulovic 5, Todorovic 1, Bosnjak, Koncilja 3, Sestan, Kovacic (libero), Gjorgiev 9, Videcnik 1, Kok 5, Sen 3. N.E. Mejal. All. Gacic, vice all. Satler
Arbitri: Koen Luts e Sinisa Ovula. Parziali set: 25-19, 25-16, 25-19. Note: Spettatori 2.178. Le cifre: PERUGIA: 12 b.s., 13 ace, 68% ric. pos., 34% ric. prf., 57% att., 6 muri. LUBIANA: 11 b.s., 1 ace, 27% ric. pos.,  15% ric. prf., 40% att., 6 muri.