Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Supercoppa alla Sir, la gioia di Sirci: "La più bella di tutte quelle che abbiamo vinto"

Carlo Forciniti
  • a
  • a
  • a

Una gioia incontenibile. E’ quella che prova il presidente della Sir Susa Perugia, Gino Sirci dopo, il sofferto, soffertissimo successo maturato contro la Lube che ha permesso alla Sir di vincere la quarta Supercoppa della propria storia.

 

 

“E’ forse la più bella di quelle che abbiamo vinto in questi anni - precisa con la carica che gli è propria -. E’ stato uno spettacolo incredibile questa due giorni vissuta a Cagliari. Abbiamo giocato due partite estremamente tirate in cui siamo riusciti ad avere la meglio di Trento in semifinale e poi della Lube al tie break. Questo spettacolo per cui ringrazio i nostri sponsor che permettono tutto questo, fa bene alla città di Perugia ed all’Umbria tutta. Alla loro economia”.

 

 

Il patron torna su quanto accaduto nel match che assegnava il trofeo per tessere le lodi al suo coach scelto questa estate per subentrare a Grbic. “Cosa mi è piaciuto di più? La gestione di Anastasi. Ha visto che Semeniuk era in difficoltà e non ha esitato ad inserire Plotnytskyi che ha giocato davvero bene. E poi penso a Leon. Beh, se Leon fa il Leon ci dà una grande mano. Aggiungo quanto hanno fatto Russo, Colaci, Giannelli, tanto per citarne alcuni. Che spettacolo!”.