Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Scomparso il campione Wojtowicz ex Città di Castello: fu il primo ad attaccare da seconda linea

Foto:  Pallavolo Città di Castello

Il polacco fu protagonista negli anni Ottanta al termine della carriera con il Famila in serie A2

  • a
  • a
  • a

E’ scomparso nella serata di lunedì 24 ottobre a 69 anni, nella sua Polonia, Tomasz “Tomek” Wojtowicz, sconfitto da una brutta malattia che lo aveva colpito anni fa. Classe 1953, il campione polacco di volley ha iniziato a giocare nella sta Lublin, mettendosi in luce tra i migliori giovani d’Europa tanto da vincere con la maglia della Juniores polacca il torneo continentale del 1972. Passato in Nazionale maggiore, ha dato spettacolo con i suoi colpi, ha aperto anche la strada all'attacco da seconda linea e conquistato una medaglia d'oro ai Mondiali del 1974 e una medaglia d'oro alle Olimpiadi del 1976.

 

 

Ha vinto anche cinque medaglie d'argento agli Europei nel 1975, 1977, 1979, 1981 e 1983, sempre dietro all’Unione Sovietica. Quindi lo sbarco in Italia, prima all'Edilcuoghi Sassuolo, quindi nel 1983/84 alla Santal Parma con cui alza al cielo la Coppa dei Campioni. Ha chiuso la carriera al Famila Città di Castello, tra il 1987 e il 1989 in serie A2.