Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gubbio, Braglia punge ancora Mbakogu: "E' stato un grande calciatore ma deve iniziare a lottare"

  • a
  • a
  • a

Appuntamento al vertice per il Gubbio che domenica 2 ottobre è impegnato contro la capolista Carrarese allo stadio dei Marmi. In casa rossoblù tuttavia tengono banco le condizioni fisiche di Jerry Mbakogu.

 

 

Il tecnico Piero Braglia si è espresso in questa maniera sul centravanti nigeriano: "Voglio dire una cosa su di lui: è stato, perché bisogna coniugare i verbi con i tempi giusti, un grande calciatore. Fortissimo per la Serie B e un buon giocatore per la Serie A. Ha tutto per tornare a essere quello di un tempo, ma deve crederci lui per primo. Dobbiamo vedere quanto ha dentro. Se non gioca però non lo vedremo mai. O in Coppa o in campionato deve iniziare a combattere. Si tratta di motivazioni".

 

 

 

"Lo abbiamo preso in un momento difficile della sua vita e della sua carriera perché crediamo in lui. Però deve capire che proprio perché viene da un periodo disgraziato deve correre e faticare più degli altri. In Serie C gli altri ti mangiano vivo e lui deve calarsi in categoria. È fortissimo ad attaccare gli spazi e noi abbiamo bisogno di lui”.