Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Danilo Petrucci torna in MotoGP, sarà in sella alla Suzuki nel gran premio della Thailandia. "Uno dei regali più belli della mia vita"

  • a
  • a
  • a

Danilo Petrucci torna in MotoGP. Il centauro ternano, dopo l'annata trascorsa nel MotoAmerica dove è arrivato secondo, Petrux risalirà in una moto della classe regina. L'ex pilota della Tech 3 Ktm sarà in sella alla Suzuki nel gran premio della Thailandia, in questo ultimo weekend di settembre, al posto dell'infortunato Joan Mir.  "Veramente difficile trovare le parole per dire grazie al mondo delle moto da corsa per le tante possibilità e le tante emozioni che mi ha dato - scrive il pilota ternano su Instagram - Sono così grato a tutti. Prima la Dakar, poi il MotoAmerica e adesso la MotoGP. Un enorme grazie a Suzuki e Livio Suppo per avermi fatto uno dei regali più belli della mia vita, vorrei solo divertirmi con questo team e questa moto. Sarà super difficile ma sono super contento. Grazie a tutti".

 

 

"Sono molto emozionato, lo considero un grande regalo. Uno dei regali più belli in assoluto, me la voglio godere e voglio divertirmi. Non me lo sarei mai aspettato - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport - E' capitata questa occasione, nata in un lampo. Abbiamo avuto il tempo di decidere e di partire". Petrucci non corre una gara di MotoGP da quasi un anno, quando aveva salutato il Motomondiale a Valencia 2021. La sfida tecnica è di alto livello.

 

 

"Di cose diverse ce ne sono molte. In primis, la disposizione del motore. Poi è un anno che non corro in MotoGP. Correre qui in Thailandia è difficile anche quando sei al top della forma. Quando me l’hanno chiesto, ho pensato quando mi ricapita? Sono contento, anche se ci sarà molto da fare e sarà difficile. Sono carico e molto curioso di guidare questa moto, tutti vorrebbero provarla. È molto competitiva e questa è la cosa che mi incuriosisce di più. Poi anche lavorare con tutti i ragazzi del team. Sono proprio contento di fare questa esperienza".